FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Documenti Storici
La documentazione essenziale per l'attribuzione della scoperta

(Nota-Le immagini sono casuali e non sempre riferibili all'argomento in cui compaiono)

Verbale della lettura della lettera scritta da p. Eugenio Barsanti e Felice Matteucci il 4 giugno 1853, nella quale i due inventori esprimono il desiderio “ di fissare in modo autentico la data di alcuni nostri esperimenti sui quali per ora ci giova mantenere il segreto”.
La lettura viene eseguita pubblicamente il giorno 5 giugno 1853 ed il plico sigillato, inviato insieme alla lettera al Segretario delle Corrispondenze dell’Accademia dei Georgofili, viene rimesso come deposito al Segretario degli Atti (originale conservato presso l’Accademia dei Georgofili)
Richiesta scritta di p. Eugenio Barsanti e di Felice Matteucci, datata 11 settembre 1863, indirizzata a Ermolao Rubieri, segretario degli Atti dell’Accademia dei Georgofili, di aprire pubblicamente il plico da loro depositato presso l’Accademia dei Georgofili il 5 giugno 1853. (originale conservato presso l’Accademia dei Georgofili)
Verbale dell’apertura dei sigilli del plico depositato presso l’Accademia dei Georgofili il 5 giugno 1853. L’apertura del plico viene eseguita durante l’adunanza ordinaria del 20 settembre 1863 (originale conservato presso l’Accademia dei Georgofili)
Copia del plico depositato il 5 giugno 1853, eseguita al momento dell’apertura. La figura riproduce la prima pagina del plico (originale conservato presso l’Accademia dei Georgofili)
Richiesta di brevetto provvisorio inglese N° 1072 del 13 maggio 1854 di Eugenio Barsanti e Felice Matteucci dal titolo: A new or improved mode of applying the explosion of gases as a motive powery. La richiesta di brevetto non arrivo all’approvazione definitiva, fu concessa solo la certificazione. (copia fotostatica)
Brevetto inglese N° 1655 del 12 giugno 1857 di Eugenio Barsanti e Felice Matteucci, registrato il 1° dicembre 1857 dal titolo:  Improved apparatus for obtaining motive power from gases. (copia fotostatica)
Brevetto piemontese del 30 dicembre 1857 dal titolo: Nuovo metodo d’impiegare la esplosione d’una mescolanza d’aria atmosferica e di un gas infiammabile o in generale la esplosione di un fluido detonante per conseguire una forza motrice, o una forza utile, Vol. VI, N° d’ordine generale 759. (copia fotostatica)
Disegni del brevetto piemontese del 2 gennaio 1858 (copia fotostatica). Il 2 gennaio 1858 Barsanti e Matteucci presentarono a Torino la richiesta di brevetto relativo alla prima versione del motore a pistoni contrapposti. La richiesta reca il n° 700 del volume VII dell’Ufficio Brevetti del Regno di Piemonte.
Non siamo in possesso del testo della richiesta di brevetto, ma soltanto della foto della tavola contenente la figura del motore. Non sappiamo neppure se si trattava di un nuovo brevetto o di un’estensione del brevetto preso sempre a Torino tre giorni prima, il 30 dicembre 1857.
La tavola e firmata da Barsanti e Matteucci e reca il timbro dell’agenzia torinese Capuccio e Latini.
Brevetto francese del 9 gennaio 1858 N° 35009 di Eugenio Barsanti e Felice Matteucci dal titolo: Nouveau moyen d’ employer la Detonation d’un melange d’Air atmospherique et d’un Gaz inflammable comme force mouvante. (copia fotostatica)
Attestato di privativa del 28 ottobre 1861 di replica orologi svizzeri Barsanti, Matteucci e Babacci per un’invenzione il cui titolo e : Nuovo metodo perfezionato per impiegare la esplosione d’una mescolanza d’aria atmosferica e di un gaz infiammabile, o in generale di un fluido detonante, per conseguire una forza utile,  Vol. 2, N° d’ordine generale 1397.

Brevetto inglese del 31 dicembre 1861 N° 3270 di Eugenio Barsanti e Felice Matteucci, registrato il 29 aprile 1862 dal titolo:  Improved apparatus for obtaining motive power from esplosive compounds. Il brevetto fu preso a nome e per conto di Barsanti e Matteucci da William Edward Newton dell’ Office for Patents, 66, Chancery Lane, County of Middlesex.
Brevetto francese del 31 marzo 1862 N° 53609 rilasciato a Felice Matteucci dal titolo: Un sisteme perfectionne de moteurs a air et a gaz registrato il 24 maggio 1862. (copia fotostatica)
Brevetto Belga del 16 luglio 1862 N° 12922 rilasciato a Eugenio Barsanti, Felice Matteucci e Giovan Battista Babacci dal titolo: Nouveaux sistemes perfectionnes pour obtenir une force motrice par la detonnation d’un melange d’air atmospherique et d’un gaz inflammable et par une antre composition detonnante quelconque registrato il 31 luglio 1862. (copia fotostatica)
Relazione dell’Istituto Lombardo di Scienze, Lettere ed Arti pubblicata sugli Atti dell’Istituto Lombardo di Scienza, Lettere ed Arti Arti, Vol. III, fasc. XVII – XVIII, pp. 403-407, Milano 1863. La relazione, dal titolo “Sul Nuovo Motore a Gas ideato dai signori Barsanti e Matteucci”, fu svolta nel 1863 dalla commissione nominata dall’Istituto e composta dai professori Codazza, Hajech e Magrini. La Commissione completava le prove sperimentali di consumo sul motore Barsanti e Matteucci costruito dalla ditta Bauer e confrontava i dati con quelli ufficiali relativi al motore Lenoir, pubblicati nel numero del 4 aprile 1861 negli Atti della scuola di meccanica del Conservatoire des arts et metieres di Parigi e replica rolex datejust orologi della Societe d’Encouragement. (stampa originale della relazione conservata presso l’Osservatorio Ximeniano)
Certificato dell’assegnazione della medaglia d’argento al motore costruito dalla Societa Barsanti e Matteucci nel 1863 da parte della Commissione del R. Istituto Lombardo. Il giudizio espresso dalla Commissione del Reale Istituto Lombardo di Scienze, Lettere ed Arti, basato su un esame molto approfondito del motore e avvalorato anche dalle prove sperimentali effettuate, sprono i due inventori a proseguire negli studi e nella ricerca. In realta essi si aspettavano un riconoscimento di maggior prestigio, la medaglia d’oro.
Attestato d’estensione a tutte le provincie dello Stato (6 maggio 1864 - vol. 5.° N. 109) della privativa industriale rilasciata il 30 dicembre 1857 (vol. 2.° N. 39) ai Sigg. Barsanti Eugenio e Matteucci Felice a Firenze, per un trovato che ha per titolo: Esplosione d’ un fluido detonante, impiegato per ottenere una forza motrice, Bollettino Industriale del Regno d’Italia Volume I., pag. 434, n° 173. 1864  (copia fotostatica)
Attestato d’estensione a tutte le provincie dello Stato (6 maggio 1864 – Vol. 5.° N.° 110) della privativa industriale rilasciata il 28 ottobre 1861 (Vol. 3.° N.° 141) ai Sigg. Barsanti Eugenio, Matteucci Felice e Babacci Gio. Battista a Firenze, per un trovato che ha per titolo: Nuovo metodo perfezionato per impiegare la esplosione d’una mescolanza d’aria atmosferica e di un gaz infiammabile, o in generale di un fluido detonante, per conseguire una forza utile, Bollettino Industriale del Regno d’Italia Volume I., pag. 434, n° 174. 1864  (copia fotostatica)

Fondazione Barsanti & Matteucci
cf - 92032040468
Copyright © 2009 www.pgmedia.it